Martedì, 03 Febbraio 2015 10:00

Come scegliere la RC Auto ideale

Scritto da 

Oggi le proposte RC Auto sembrano tutte molto interessanti, e spesso per l'utente diventa davvero difficile affidarsi a quella giusta. Se scegliete la RC Auto online, magari con una fast quotazione, potete farvi aiutare dai comparatori di prezzi che vi indicano il miglior prezzo comparando tra diverse compagnie. Il premio può variare sensibilmente da una Compagnia all'altra, di anno in anno, per questo è bene capire quale sia l'offerta più vantaggiosa ed ideale in base alle vostre esigenze. Richiedere un preventivo online è molto facile e semplice, basta compilare il modulo delle informazioni inserendo tutti i dati in maniera corretta e presto avreste un preventivo personalizzati della vostra RC Auto ideale. Quello che serve sapere è che le compagnie assicurative variano i prezzi circa una volta all’anno, quindi per scegliere la RC Auto ideale è bene evitare di rinnovare la polizza passivamente ma cercare di confrontare i prezzi di volta in volta, prima dello scadere della polizza. Un modo più facile e veloce di confrontare i prezzi è quello di tenere sempre sottomano il libretto di circolazione e l'attestato di rischio, probabilmente compilando il modulo online vi verrà chiesto di inserire anche il numero di targa della vettura ed il numero di sinistri avuti negli ultimi anni.

E' possibile ottenere una classe di merito migliore?

Quello che occorre sapere per scegliere la RC Auto ideale, è che la classe di merito, incide sulla variazione dei prezzi. Per ottenere il miglior preventivo è bene inserire a Classe di merito Universale, riportata con la sigla CU nell’attestato di rischio. Se non avete avuto sinistri nell'ultimo anno, viene calcolata dalla tua classe di appartenenza meno una classe, mentre se avete avuto sinistri per colpa nell'ultimo anno, per trovare la tua classe CU occorre aggiungere 2 classi a quella di partenza. Quello che bisogna inoltre sapere è che il Decreto Bersani offre di poter assicurare un veicolo nuovo, beneficiando di una classe di merito inferiore a quella standard, in questo modo sarà possibile ottenere la RC Auto ideale. Il decreto permette di poter acquistare un veicolo nuovo oppure usato e di  usufruire della classe di merito di un veicolo della medesima categoria di proprietà o di proprietà di un famigliare. In questo modo, se acquistate la prima auto usata, potete usufruire della classe di merito dell’auto di un familiare. Infine, per tutelarvi al meglio, è consigliabile leggere sempre molto bene le garanzie accessorie ed estendere la copertura RC Auto, al fine di evitare cattive sorprese.

Letto 948 volte Ultima modifica il Martedì, 03 Febbraio 2015 12:46